Ultimo aggiornamento 24/03/2017 09:20:04

Commissione mensa

 

La nomina della commissione mensa è competenza del Presidente del consiglio dell'istituzione.

 

Possono far parte della Commissione mensa genitori, insegnanti nonché persone esterne, in quest’ultimo caso sentito il Consiglio dell'Istituzione. Ciascuna Commissione deve comunque essere composta da almeno 3 persone.

 

L’organismo ha durata corrispondente a quella del Consiglio dell'Istituzione, salvo revoca o dimissioni; la prima convocazione viene disposta dal Presidente del Consiglio dell'Istituzione, che dà le indicazioni per l’attività. La Comunità di Valle, da parte sua, è tenuta a convocare i componenti le singole commissioni almeno due volte all’anno. Gli incontri hanno finalità di approfondimento e confronto scientifico.

 

La Commissione riferisce al Presidente del Consiglio dell'Istituzione. 

 

Alle Commissioni mensa viene affidata una funzione di verifica sull’andamento complessivo del servizio con riguardo:

 

a) al rispetto delle tabelle dietetiche in vigore (corrispondenza del menù del giorno, del mese);

b) alle caratteristiche organolettiche delle pietanze, al loro gusto, al loro aspetto, alla presentazione del piatto;

c) allo svolgimento generale del servizio, in particolare: pulizia del locale refettorio, delle suppellettili e degli arredi, modalità di distribuzione del pasto, orari del servizio, aspetti di relazione degli alunni con il personale di cucina e con gli insegnanti addetti alla sorveglianza e fra gli alunni medesimi.

 

L’accesso ai locali dove viene confezionato il cibo e dove sono conservati gli alimenti dovrà essere evitato, per evidenti motivi, durante il confezionamento vero e proprio dei pasti e avvenire alla presenza di un responsabile della Comunità di Valle il quale si faccia garante, nei confronti del gestore, dell’uniformità delle procedure e dell’adozione dei necessari accorgimenti e prenda nota delle mancanze riscontrate e dei suggerimenti avanzati.

La Commissione opera con la presenza di almeno due componenti.

Sono previsti l’assaggio o la consumazione del pasto e verrà compilata una scheda di valutazione commissione di controllo.