Ultimo aggiornamento 24/03/2017 09:20:04

Regolamento consulta genitori

 

 

1. La consulta dei genitori ha la funzione di promuovere, favorire e realizzare la partecipazione attiva e responsabile dei genitori alla vita dell’istituzione. In particolare la consulta:

a) assicura possibilità di confronto e scambio tra i genitori dell’istituzione in relazione alle problematiche educative e ai bisogni delle famiglie;

b) favorisce la conoscenza delle opportunità offerte dall’istituzione, ne discute e formula proposte di miglioramento e/o di attivazione di nuove iniziative agli organi competenti dell’istituzione stessa;

c) esprime i pareri richiesti dal dirigente dell’istituzione, dal consiglio dell’istituzione, dal collegio dei docenti e dal nucleo interno di valutazione in ordine alle attività, ai progetti, ai servizi da attivare o già svolti dall’istituzione;

d) promuove iniziative di formazione da rivolgere ai genitori.

 

2. La consulta dei genitori è composta da:

a) i rappresentanti dei genitori di ciascun consiglio di classe;

b) i rappresentanti dei genitori nel consiglio dell’istituzione;

c) i rappresentanti delle associazioni dei genitori riconosciute ai sensi dell’articolo 28, che ne facciano richiesta, in numero di 1 per ciascuna associazione.

 

3. La consulta è istituita annualmente con provvedimento del dirigente dell’istituzione, che provvede anche alla convocazione della prima riunione da tenersi entro un mese dalla data di costituzione. La consulta elegge un proprio presidente che costituisce il referente anche per il dirigente dell’istituzione.

 

4. Il funzionamento della consulta è disciplinato con il regolamento interno.

 

5. L’istituzione mette a disposizione della consulta dei genitori i locali e le risorse idonei nonché il supporto organizzativo e strumentale necessari a garantire lo svolgimento dell’attività della stessa, in modo compatibile con l’attività scolastica.