Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

OlimpicoIl Trentino è sceso in campo allo stadio Olimpico di Roma in occasione della festa nazionale del progetto “Sport di Classe”. L’iniziativa promossa dal CONI e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR), intende valorizzare l’educazione fisica e sportiva nella scuola primaria e la promozione di sani stili di vita al fine di favorire il benessere personale, collettivo e l’inclusione sociale. La “formazione” provinciale ha schierato venti giovani alunni della classe 4a dell’Istituto Comprensivo Giudicarie Esteriori, plesso scolastico di Rango. A bordo campo tre docenti – Angela Cornelia, Anna Giorgetta, Amos Luchesa -; ed il tutor del progetto Salvatore Piccolo che nel corso dell’anno scolastico 2017/2018 ha affiancato gli insegnanti nella programmazione e nella realizzazione delle attività motorie a seguito di una specifica formazione eseguita sotto la supervisione della Scuola Regionale dello Sport di Trento.

Il percorso ha visto l’alternanza della supervisione tecnico-didattica a momenti collettivi di riflessione a carattere laboratoriale in aula secondo le linee guida CONI-MIUR che per la stagione 2017/2018 hanno proposto la discussione della tematica inerente il fair play grazie all’apposita campagna “Campioni di Fair Play”. Ed è proprio grazie a quest’ultima iniziativa che i giovani studenti di Rango hanno potuto solcare l’erba dell’Olimpico. Campioni di Fair Play proponeva infatti, la produzione di un elaborato artistico, da sottoporre al vaglio del tutor di riferimento, incaricato della relativa trasmissione al CONI. Un’apposita commissione provinciale composta da membri del Dipartimento della Conoscenza della Provincia Autonoma di Trento e del Comitato Provinciale del CONI e del Comitato Paralimpico, rappresentanza locale dell’Organismo Nazionale per lo Sport a Scuola, ha scelto, tra i vali elaborati pervenuti, la creazione trasmessa dalla classe 4a dell’Istituto Comprensivo Giudicarie Esteriori.

La formazione trentina ha potuto così solcare l’erba di uno dei templi dello sport italiano ed internazionale per ricevere dalle mani del Presidente del CONI Giovanni Malagò il dovuto riconoscimento. Una giornata da incorniciare per gli insegnanti ed i loro giovani studenti “condita” da giochi, momenti di festa e d’incontro con i campioni olimpionici Massimiliano Rosolino ed Alessandra Sensini, Vicepresidente CONI e molti altri atleti di punta dello sport italiano tra cui: Alessandro Gentile, Pietro Aradori e Amedeo Della Valle, azzurri della Nazionale di pallacanestro.

 

aaaInsegnantitutorMalagò

 

 

crisweb01

 

 



Con Rosolino

 

bann sportdiclasse

Banner 2